Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L.62 del 7/03/2001.

martedì 12 maggio 2009

Un Nobel per la Pace contro i comunisti

E prima i giornali comunisti che in ripetuti e martellanti articoli traviano la povera Veronica Lario facendole credere che il suo amato marito Ilvio candidasse le veline alle elezioni europee.
Poi il famoso fulmine a ciel sereno, sempre per colpa dei comunisti che ha messo Berlusconi con le spalle al muro.

Allora chiariamo: l'esimio presidente non c'entra nulla con la ragazzina napoletana che ha compiuto 18 anni. Non c'era niente di preparato, è stata un'improvvisata per fare un favore al padre della giovane. L'agenda del presidente se non altro per motivi di sicurezza (e cito la Emma Bonino di Anno Zero per questo) è nota a tutti...pure ai comunisti.

Poi vi è stato già detto che Berlusconi e la famiglia Letizia si conoscono da anni. Non continuate a fare i ficcanaso
comunisti.
Se Silvio dice che Benedetto Letizia (noto Elio) è stato l'autista di Craxi, e quel comunista di Bobo dice che suo padre non ha mai avuto quell'uomo come un autista, ci sarà stato un equivoco per colpa di qualche comunista che ha capito male, com'è poi tipico dei comunist. Infatti Palazzo Chigi smentisce il giorno dopo con una nota ufficiale che Berlusconi abbia mai detto una cosa del genere. E chi se ne frega se Giovanni Tortorolo, capo redattore del servizio politica dell'APICOM dice che quella frase è stata pronunciata? Comunista. Pure lui.

Ma qualcuno, sempre il solito comunista, sostiene non sia proprio così: sembra, sempre secondo le malelingue...comuniste, che gli uomini della scorta del presidente siano passati a fare una visita al locale per motivi di sicurezza la mattina della festa.
Oh 'sti comunisti so' sempre in agguato! Infiltrati perfino fra gli uomini di Berlusconi, che anziché andare al ristorante fra le 21 e le 21:30, a vedere se era tutto a posto, sono andati la mattina. Ma sono proprio dei comunisti.

E mò tutti che si attaccano a questa storia del ciondolino che il generoso Papi Silvio ha regalato alla Piccola. Siete davvero dei comunisti! Lo sappiamo tutti che il presidente è sempre pronto ad ogni evenienza e che in tasca conserva una parure di gioielli pronti per essere regalati alla prima diciottenne che compie gli anni, mica come voi comunisti con le braccine corte, Berlusconi è vicino al popolo. Tiè.

Insomma, i comunisti ormai sono ovunque, dove ti giri ti giri ce n'è uno. E Veronica traviata dai comunisti, e Noemi intervistata dai comunisti, e Bobo Craxi è comunista, e l'APICOM è comunista, e la scorta è comunista, e la festa è comunista, e il gioielliere è comunista...un tormento!

Dobbiamo sostenere un uomo perseguitato. Dobbiamo sostenere un uomo attorniato dal nemico che non ha più le forze per difendersi. Per questo, per mostrare la giusta solidarietà al Premier vittima dei comunisti, sottoscriviamo anche noi la sua candidatura al Nobel per la Pace. Trovo che questa iniziativa sia veramente geniale. Allora andiamo tutti il 26 maggio 2009 dalle 10:30 alle 18:30, in un luogo ancora da definire (ma stiamo pensando all'Aquila) per la raccolta delle adesioni alla candidatura di Silvio Berlusconi al premio Nobel per la pace, i presupposti ci sono tutti!


...e pure Fabio Volo è comunista...un'invasione proprio!

video

bed

2 commenti:

  1. Sta a vedere che prima o poi i Comunisti gli attribuiranno anche la colpa dell'influenza suina quando tutti sanno e lo conferma anche un sondaggio dell' Harris Interactive (noto istituto di indagini demoscopiche comunista) che la sua capacità di influenzare il mondo è sostanzialmente inesistente...

    http://www.harrisinteractive.com/news/datatables/HI_IHT_France24_HarrisPoll_InternationalLeaders_Eurotables_May09.pdf

    RispondiElimina
  2. Certo! Tutta colpa dei comunisti!!!
    Ciao Pa'

    bed

    RispondiElimina