Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L.62 del 7/03/2001.

domenica 9 maggio 2010

La retorica di Repubblica salva Bertolaso



E' stato senza dubbio un tripudio autoreferenziale, la conferenza stampa che Guido Bertolaso ha tenuto ieri a Palazzo Chigi. Durante il suo lungo monologo, sono abbondate slide di chiarimenti, belle parole per le massaggiatrici dello Sport Village di Roma, spiegazioni che non facevano una grinza. La notizia, dopo il soliloquio del capo della Protezione Civile, era che sì, è vero, sua moglie ha incassato un assegno da Anemone. Ma solo perché lei è un architetto e la sua parcella, per una consulenza, era di 20 mila euro. Regolarmente certificate e inserite nella dichiarazione dei redditi, si intende. Allora, ti viene da chiedere, perché finora non si è mai saputo nulla dell'esistenza di quell'assegno? E ti aspetti che qualche giornalista presente alla conferenza stampa faccia questa semplice domanda.
Invece, cosa succede?

video

Forse se la Repubblica facesse le domande al diretto interessato, invece di strillare dalle sue pagine web, il Nostro, potrebbe fornire delle risposte. E chissà, magari, se si fanno le domande in sede opportuna, potrebbe anche capitare che qualcuno tenti di rispondere e ci si accorga che tanto sincero non è stato... Chi lo sa?
Basta chiedere.

bed

Nessun commento:

Posta un commento