Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L.62 del 7/03/2001.

sabato 25 luglio 2009

Ayala: "Mancino mi disse di aver incontrato Borsellino".

video
Video caricato da Trarco Mavaglio
Visitate anche il sito di Christna Pacella


Giro di vite (per usare una formula giornalistica) nella faccenda dell’incontro fra Paolo Borsellino e Nicola Mancino avvenuto il primo luglio del 1992.
Giuseppe Ayala, in un’intervista a Floriana Rullo realizzata per il quotidiano online "Affari Italiani.it", dichiara di aver saputo da Mancino che quest’ultimo ha incontrato Borsellino.
«Mi ha addirittura fatto vedere l’agenda con l’annotazione» afferma Ayala, mentre nell’agenda che mostra nell’intervista qui sopra, questa annotazione non compare.
Scrive Salvatore Borsellino nel suo blog: “Resto interdetto di fronte a questo inaspettato "assist" che Giuseppe Ayala, il quale dichiara nei confronti dello stesso [Mancino, ndr] una stima che sicuramente non condivido, fornisce a Nicola Mancino il quale, stretto nella morsa delle sue bugie relativamente all'incontro avuto con Paolo in una stanza del Viminale il 1° luglio del 92, è stato finora costretto a cambiare periodicamente versione ammettendo ogni volta qualcosa di più rispetto a quello che aveva ammesso fino a quel momento.
A seguito di queste affermazioni, Nicola Mancino in un comunicato dichiara: "[Ayala, ndr] afferma ciò che io non ho mai escluso e, cioè, che è stato possibile avere stretto, fra le tantissime mani, anche quella del giudice Borsellino, il giorno del mio insediamento al Viminale".

bed

1 commento:

  1. Mancino: "[Ayala, ndr] afferma ciò che io non ho mai escluso e, cioè, che è stato possibile avere stretto, fra le tantissime mani, anche quella del giudice Borsellino, il giorno del mio insediamento al Viminale".

    La tecnica dei mafiosi è quella di mentire dicendo la verità; "complimenti" a questo mancino, oggi che la mafia ha raggiunto i vertici delle istituzioni credo che possa considerarsi "l'uomo giusto al posto giusto"...
    FUORI LA MAFIA DALLO STATO!!!
    Francesco Cappello
    http://francescocappello.splinder.com/

    RispondiElimina