Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della L.62 del 7/03/2001.

mercoledì 17 marzo 2010

Minzolini indagato. Manca la rettifica (come al solito)



La recidività del "direttorissimo" ANgusto Minzolini è ormai conclamata.
Non solo non ha ancora rettificato la notizia dell'assoluzione di David Mills, ma nemmeno il suo editoriale sull'idagine che lo riguarda.
Nella sua autoesclusione (leggi editoriale) sull'inchiesta aperta dalla procura di Trani nei suoi confronti (e di quelli di Berlusconi e Innocenti, uno dei componenti dell'Agcom) smentisce fermamente il suo coinvolgimento nelle nelle indagini.

Peccato che 2 giorni dopo anche lui risultasse destinatario di un avviso di garanzia con l'accusa di violazione del segreto istruttorio relativo alle indagini sulle carte di credito American Express.
Sua maestà il direttorissimo aveva infatti rivelato i contenuti dell'interrogatorio cui venne sottoposto il 17 dicembre 2009, e non avrebbe dovuto secondo i magistrati.
Quindi checché ne dica l'editorialissimo del direttorissimo l'indagine c'è eccome. E visto l'abbondanza di interventi del Minzo nostro in questi ultimi mesi, sarebbe stato carino, se non altro per "il rapporto di trasparenza con gli spettatori del TG1" di cui parla lui stesso medesimo tutto intero, fare un altro bell'editoriale in cui rettificava quello precedente. Ma questa è fantascienza.

Vi ripropongo l'editorialissimo. Non quello originale, bensì quello sottotitolato in modo geniale da sarx88

video

Vi segnalo anche un'iniziativa di Articolo21. Sottoscrivete la lettera da inviare al presidente della Autorità di garanzia, professor Corrado Calabrò e al presidente della Rai Paolo Garimberti.

bed

Nessun commento:

Posta un commento